Università a Torino

Torino è una grande città: importante centro culturale ed economico-produttivo del Nord Italia. Non aspettatevi però di trovare i ritmi frenetici di metropoli come Milano e Roma. Il capoluogo piemontese è verde, vivibile, a misura d’uomo: le montagne delle Alpi, il mare della Liguria sono vicini, facilmente raggiungibili.

Link utili:

Torino, città dal forte respiro europeo come poche altre realtà in Italia, offre un ambiente internazionale: studenti, ricercatori, professori da tutto il mondo ogni anno la scelgono come meta per scambi studio, progetti di ricerca o soggiorni lavorativi. L’Università degli Studi di Torino, il Politecnico, d’altronde, prevedono anche corsi di laurea in lingua inglese, lauree binazionali.

university of Turin

Università a Torino

Università degli Studi di Torino

L’Università degli Studi di Torino (UniTo), fondata nel 1404, con oltre seicento anni di storia è una delle più grandi Università italiane. Ha una vasta offerta formativa: 69 corsi di laurea, 9 corsi di laurea a ciclo unico, 77 corsi di laurea magistrale, 57 master di I livello, 45 master di II livello, 35 corsi di dottorato di ricerca (di cui 12 convenzione/consorzio), 2 corsi di perfezionamento, 57 scuole di specializzazione, 1 istituto di eccellenza: Scuola Studi Superiori (SSST), 17 corsi di studio e curricula interamente erogati in lingua inglese, oltre  760 studenti incoming Erasmus. L’Ateneo torinese offre quindi molteplici possibilità di formazione e sbocco professionale su standard di studio elevati e di eccellenza. Il Campus Luigi Einaudi è, poi, uno dei dieci edifici universitari più spettacolari al mondo. Provare per credere.

Corsi di laurea in inglese: qui.

Politecnico di Torino

Politecnico di Torino

    Elenco dei corsi per lingua

Il Politecnico di Torino è una scuola di livello internazionale, in cui tradizione e futuro, passato e modernità si incrociano. Ha una storia ricca e prestigiosa: il Politecnico nasce come istituzione nel 1906, sulle fondamenta della Scuola di Applicazione per gli Ingegneri, istituita nel 1859 in applicazione della Legge Casati. La prima sede è quella bellissima del castello del Valentino (ancora oggi di proprietà del Politecnico). Ispirandosi alle grandi scuole politecniche europee, nei primi anni del Novecento il Regio Politecnico di Torino instaura relazioni sia con il mondo scientifico europeo, sia con l’industria locale e nazionale. 

Ad oggi la sede principale è quella Cittadella Politecnica che parte da corso Duca degli Abruzzi (inaugurato nel 1958) e comprende tutto il complesso di corso Castelfidardo e via Boggio in cui si trova il Business Research Center, zona dedicata ai partenariati con le aziende. 
Le altre sedi:
– il Castello del Valentino, sede storica dell’Ateneo e  di riferimento per architettura e design.
– Lingotto, sede Scuola di Master.
– via Oddino Morgari, destinata al corso di Pianificazione territoriale, urbanistica e paesaggistico-ambientale.
– Cittadella del design e della mobilità sostenibile, sede dei corsi di laurea in Ingegneria dell’autoveicolo e in Design e comunicazione visiva, situato nella zona adiacente all’impianto produttivo di Mirafiori.

L’ateneo è articolato in 11 dipartimenti:

DAD – Dipartimento di Architettura e Design
DAUIN – Dipartimento di Automatica e Informatica
DENERG – Dipartimento Energia
DET – Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni
DIATI – Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture
DIGEP – Dipartimento di Ingegneria Gestionale e della Produzione
DIMEAS – Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale
DISAT – Dipartimento Scienza Applicata e Tecnologia
DISEG – Dipartimento di Ingegneria Strutturale, Edile e Geotecnica
DISMA – Dipartimento di Scienze Matematiche “G. L. Lagrange”
DIST – Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio